Scautismo e pace. La luce di Betlemme

2 Dic

luce_page“Ritenere che la pace e la buona volontà – anziché la guerra e la malevolenza – costituiscano il regno
di Dio nel mondo è in se stesso una “religione”. E’ una religione accettabile da tutti e che nessuna
confessione religiosa rifiuterà. Metterla in pratica è la forma più alta di civismo.

Dopo tutto, non sono forse questi i principi che costituiscono, come hanno sempre costituito, lo scopo fondamentale
della formazione scout?

Se si potesse approfondire la comprensione e diffonderne la pratica sarebbe
un contributo sia pur secondario, ma diretto e concreto, alla realizzazione del regno di Dio nel
mondo. Un uomo da solo non può sperare di far molto, ma piccolissimi singoli celenterati hanno
costituito isole di corallo lavorando insieme al medesimo ideale.

E ci vuole alla ghianda un ottimismo a tutta prova per iniziare piena di speranze a produrre una quercia.”

» Vai al sito della Luce della Pace

Baden-Powell – Discorso pronunciato a Kandersteg, 2 agosto 1931, 1° Rover Moot mondiale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *