Maurizio Giglio, Didier Nobels ed il Roma 51

28 Ott

Da questo breve post vogliamo invitarvi a compiere un viaggio alla scoperta di uno Scout che non fece in tempo ad esserlo, di un uomo sacerdote e scout  impegnato nella Resistenza al nazifascismo come il suo giovane amico e, infine, della nascita nell’immediato secondo dopoguerra del Roma 51.

Parliamo qui di Maurizio Giglio, trucidato alle Fosse Ardeatine prima che potesse essere fondato il Riparto Asci Roma 51 (allora i Gruppi si chiamavano Riparti) ; egli faceva parte del gruppo di ragazzi radunati da Monsignor Didier Nobels e dal maestro elementare Arturo Vasta, che si trovavano in una chiesetta prefabbricata all’Arco di Travertino (ci troviamo nella zona di via Tuscolana dopo l’acquedotto Felice). Di questi ragazzi che si radunavano tutte le domeniche là, c’era chi proveniva dalla parrocchia di Santa Maria Ausiliatrice,chi da altre parrocchie della via Appia, come quella di Ognissanti retta dalla Piccola Opera della Divina Provvidenza, fondata da San Luigi Orione.

Monsignor Didier Nobels , tanto per inquadrare il personaggio, all’indomani dell’invasione tedesca del Belgio nel 1914 venne mandato dai genitori a Londra, dove conobbe Baden-Powell e fu Scout sotto la sua guida. Dopo la Grande Guerra tornò in Belgio, si fece prete e venne a Roma a laurearsi in Teologia presso l’Università Gregoriana. Impegnato nella Resistenza al nazifascismo, dopo la liberazione di Roma avvenuta nel 1944 fondò il gruppo scout ASCI Roma 51. In seguito, fu tra i fondatori dell’associazione FSE-Scout d’Europa.

Al Jamboree della Pace del 1947, a Moisson in Francia, (leggete questo ricordo di Don Annunzio Gandolfi e la bella recente pubblicazione di Piero Gavinelli), andò la squadriglia Aquile che fu la prima squadriglia fondata dallo scout  Angelo D’Angeli, ancora in vita (vedi questa sua intervista pubblicata su You Tube ed alcuni materiali d’archivio).

Ora che vi abbiamo messo un bel po’ di curiosità, vi invitiamo a consultare l’area dedicata al Roma 51 su Scribd seguendo il collegamento, dove potrete trovare più informazioni su Maurizio Giglio, Monsignor Nobels e le note di Angelo D’Angeli anche sul Jamboree della Pace di Moisson del 1947.

Su Flickr seguendo il collegamento, potrete trovare alcune foto di Giglio, Nobels e dei primi tempi del Roma 51, comprese alcune del Jamboree della Pace di Moisson del 1947: queste foto sono di Angelo D’Angeli che è l’esploratore che regge il guidone in una di queste foto seduto davanti a tutti al lato in una scala.

Buona Strada a tutti!!!

Admin
Latest posts by Admin (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.