Don Lorenzo Carlo Domenico Milani Comparetti, il sacerdote della gente.

10 Apr

Don Lorenzo Carlo Domenico Milani Comparetti nato a Firenze nel 1923 e morto sempre a firenze nel 1967, fu, non solo un sacerdote, ma anche un educatore, scrittore e insegnante. La chiesa cattolica lo prende come riferimento sociale per la sua figura di insegnante. Una delle opere che fece grande scalpore fu Esperienze Pastorali che gli causò nel 1954 screzi con la curia di Firenze. Successivamente fu trasferito a Barbiana, dove iniziò con la scuola. Opera fondamentale della scuola di Barbiana fu lettera ad una professoressa una chiara opera di denuncia a favore delle classi più ricche. Fu proprio don Milani ad  adottare il metodo “I care” (mi importa, mi interessa) che in seguito fu adottato da numerose organizzazione politiche. Molti dei suoi allievi ricoprono cariche politiche o cariche all’interno dei sindacati. « Il giorno che avremo sfondato insieme la cancellata di qualche parco, installato la casa dei poveri nella reggia del ricco, ricordati Pipetta, quel giorno ti tradirò, quel giorno finalmente potrò cantare l’unico grido di vittoria degno di un sacerdote di Cristo, beati i poveri perché il regno dei cieli è loro. Quel giorno io non resterò con te, io tornerò nella tua casuccia piovosa e puzzolente a pregare per te davanti al mio Signore crocifisso. »
Un esempio di moralità ed insegnamento, un esempio di come le persone possono realmente cambiarci dentro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *